Pubblicato in: Politica e Società

Meglio non aderire allo sciopero dei blog contro il ddl Alfano

di Aldo 7 luglio 2009

informazione

Sciopero dei blog? Meglio non aderire

Amici, coniglietti miei, eccomi pronto per la prossima scarica di vaffa che mi arriverà dalla Rete. Certo non dai promotori dello sciopero dei Blog che dovrebbe svolgersi il 14 luglio, che sono giornalisti che si occupano di blog, docenti che si occupano di blog, testate che si occupano di Blog a cui si accodano i soliti noti: l’incazzoso Luca Sofri, il soffice Sabelli Fioretti, l’inutile Adinolfi, e gli illustri Neri, Di Frenna, Granieri, Ribecchi, Zambardino ecc, questi non si occupano di piccoli pensatori come me. Mi aspetto reazioni scomposte dai qualsiasi, dai qualsivoglia, dai niente e nessuno che come me trasportano informazioni e notizie. Perché in questi vicoli elettronici funziona così, e così deve funzionare.

Invece, quello che offrono i capoccioni summenzionati (e altri illuminati), è di reagire ad un cerchio magico in cui vogliono cacciarci con una legge iniqua facendoci entrare in un altro cerchio magico che è l’intrupparsi in masse amorfe decelebrate dirette da loro (Nota 1) dimenticando che il Web usando un’informazione pluridirezionale, non è adattabile a nessuna forma di gerarchia.

Tempo fa, rispondendo a Umberto Eco che usava in modo dispregiativo il termine Hacker, mi rifacevo alle considerazioni di McKenzie Wark, docente alla New School University di New York, che ha pubblicato in Italia: ‘Un manifesto Hacker  – Feltrinelli”  dove, analizzando i termini del nuovo conflitto sociale e del nuovo pensiero libertario che ha accompagnato lo sviluppo di Internet, parla di conflitto tra classe vettoriale (per esempio Berlusconi e il possesso dei mezzi di comunicazione) e quelli come me (come noi) che forniscono nuove informazioni da dati non pre-elaborati, che hanno il fine di estrarre nuova conoscenza e liberano il virtuale nell’attuale. Quelli come me (come noi), lui li definisce: Hackers ma in una nuova accezione del termine:

HACKERS DELL’INFORMAZIONE

Qualcosa che per il momento equivale ad una forma di anarchia virtuale.

Questa è la ragione per cui, ça va sans dire (o che bello! Ho trovato on line la cediglia) non solo trovo ridicolo metterci un bavaglio per combattere chi vuole metterci un bavaglio, ma invito pure quelli che come me abbiano un minimo DI DUBBIO (non oso dire discernimento) a non aderire a questo ridicolo sciopero.

P.S.
Gli scioperi in Italia negli ultimi cinquant’anni, se la Storia insegna qualcosa, sono serviti prevalentemente ai sindacalisti.

(Nota 1) Siete pregati di esimervi dal criticare il “Cerchio Magico” come esempio poco adatto alla questione perché lo ha citato Marshall McLuhan nel 1965 quando affrontò l’argomento che stiamo trattando ora.

www.giornalismi.info/aldovincent

Sullo stesso argomento potresti leggere:

7 risposte a “Meglio non aderire allo sciopero dei blog contro il ddl Alfano”

  1. Cerviaparla.it ha detto:

    “dimenticando che il Web usando un’informazione pluridirezionale, non è adattabile a nessuna forma di gerarchia”

    Ho aderito allo sciopero, ma la tua affermazione è condivisibile. Credo che la manifestazione di sciopero sia sincera, ma la preoccupazione che qualcuno voglia creare la Casta dei professionisti della rete è reale… e poi chi decide chi è professionista e chi no? Occhi aperti…

  2. Penis Advantage ha detto:

    With havin so much written content do you ever run into any issues of plagorism or copyright violation? My website has a lot of exclusive content I’ve either created myself or outsourced but it appears a lot of it is popping it up all over the internet without my agreement. Do you know any methods to help prevent content from being ripped off? I’d really appreciate it.

  3. the venus factor ha detto:

    Howdy! I’m at work browsing your blog from my new iphone! Just wanted to say I love reading your blog and look forward to all your posts! Keep up the superb work!

  4. the venus factor ha detto:

    It’s a shame you don’t have a donate button! I’d without a doubt donate to this brilliant blog! I suppose for now i’ll settle for book-marking and adding your RSS feed to my Google account. I look forward to fresh updates and will talk about this site with my Facebook group. Talk soon!

  5. the venus factor ha detto:

    Hi there! I was curious to know if setting up a web site such your own: %BLOGURL% is difficult to do for inexperienced people? I’ve been hoping to set up my own blog for a while now but have been turned off mainly because I’ve always believed it demanded tons of work. What do you think? Regards

  6. avi converter mac ha detto:

    Have you ever considered creating an ebook or guest authoring on other blogs? I have a blog based upon on the same information you discuss and would love to have you share some stories/information. I know my viewers would value your work. If you are even remotely interested, feel free to shoot me an e mail.

  7. roshe run men ha detto:

    Hello would you mind stating which blog platform you’re using? I’m going to start my own blog in the near future but I’m having a hard time selecting between BlogEngine/Wordpress/B2evolution and Drupal. The reason I ask is because your layout seems different then most blogs and I’m looking for something unique. P.S Sorry for getting off-topic but I had to ask!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.