Pubblicato in:

Chi è Aldo Vincent?

di linda 5 dicembre 2008

Mi chiedono una specie di biografia cybernautica, e andando indietro scopro di essere un vecchio bacucco del Web.

Ho cominciato con www.corrieredicaracas.com e poi www.qui-italia.it che erano piccoli notiziari scherzosi per gli emigrati italiani. Ho aperto IL RECIDIVO su www.clarence.com con alcuni fuoriusciti dal mitico CUORE, ho scritto sporadicamente per www.affaritaliani.it e punto-informatico.it dove scrivo tuttora, ho collaborato con LIBERAZIONET poi con Massimo Caviglia (un Maestro!) per l’inserto satirico del MANIFESTO poi PEPPER e altre decine morti affogati tra i flutti della satira on line.
Ed era il 1998….

Capirete bene che se continuassi così, vi annoierei a morte.
Diciamo che ho camminato per questi vicoli elettronici e mi sono accompagnato a compari di viaggio di ogni genere, da cui ho avuto grandi soddisfazioni, per esempio:

  1. Sono stato espulso da TUTTE le associazioni culturali, Forum letterari, circoli illuminati, consessi politici, camarille massoniche, aggregati sinistri, e tutto ciò che pareva avere una sembianza culturale o italiota. Espulso da TUTTI. Dev’essere un record.
  2. Non sono mai stato pagato da NESSUNO, né da coloro che hanno chiesto una mia collaborazione, per cominciare non ci sono soldi poi vedremo, a piccoli editori con i quali ho pubblicato ben tre libri! Tra cui il primo libro satirico contro Berlusconi (che non riportava null’altro che le sue proprie dichiarazioni, con qualche commentuccio solforoso). Gli ultimi con cui ho collaborato aggratis sono stati quelli di Rifondazione, che mi hanno sbattuto fuori. Ho mandato in giro una mail di protesta dicendo che avevo lavorato senza compenso e sono stato sommerso dalle rimostranze degli altri collaboratori che mi invitavano a cancellare i nomi perché, lo scopersi allora, l’unico a lavorare aggratis ero io!
  3. Quanto al punto 2- non serve a rivendicare nulla, ma solo a spiegare perché dal 1997 scrivo sul Web in completa libertà

Vabbè, che altro dire?
Sono qui, e non mollo.


Oltre che con il Solforoso, Aldo collabora anche con tanti altri siti e blog. Al momento lo trovi anche qui

4 risposte a “Chi è Aldo Vincent?”

  1. nicola scrive:

    ITALIA nelle mani di BERLUSCA una candela nelle mani di un ceco con tante maiale a sorregere le palle leccargli il culo dopo i bisogni IL POPOLO CAPISCE CHE LA LIBERTà NON SI COMPRA AL MARKET

  2. raffaella scrive:

    ciao,
    ho letto il tuo articolo su jacko,
    oki, in effetti è un pò così,
    xò, kazzo, prova aballare e cantare come lui e poi prova a formulare un’opinione sul tuo risultato, allora forse ridiamo di più.

  3. Anonimo scrive:

    credo che abbiano fatti bene ad espellerti….
    …sei troppo vecchio probabilmente

  4. AleCss scrive:

    Mamma mia che gente commenta qui… :S

    Grande Aldo, unico…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.