Pubblicato in: Politica e Società

Cartello razzista in un bar a Padova

di linda 21 ottobre 2008

Questa è l’aria che si respira in Italia. Complimenti!

Cartello apposto davanti l’entrata del bar “Alle 3 botti” di via Buonarroti all’Arcella, quartiere a viagra cheap sale nord di Padova al momento della riapertura dopo lo stop di un mese imposto dal questore. La lavagna bianca, che recita “Vietato l’ingresso ai negri. Irregolari e pregiudicati. Questo è quello che la legge vuole. Ex art. 100” è stato scritto dalla figlia del gestore del bar, Vincenza d’Andrizza, stanca della clientela straniera. A causa di alcuni immigrati irregolari trovati dentro il locale ne era stata disposta la chiusura.

Sullo stesso argomento potresti leggere:

5 risposte a “Cartello razzista in un bar a Padova”

  1. melita scrive:

    ke skifo ormai il nostro paese ragazzi!!!!!!!!io sn italiana ma dico razzisti di merda vergognatevi solo

  2. Fabio scrive:

    perchè gli avevavno chiuso il bar?
    mica lei era tenuta a chiedere il permesso di soggiorno a chiunque di colore prendesse un caffè?

  3. Anonimo scrive:

    CHE SKIFO!!! vergognatevi razzisti di quello che fate!!!!!!!!

    KE SKIFO RAZZISTI DEL CAVOLO!!!!!!(per non dire peggio!!!)

  4. Aronne scrive:

    Dite tanto razzisti ma voi non vivete in un quartiere dove sotto casa si trovano ogni giorno dalle 16:00 alle 3:00 gruppi di immigrati che urlano e bevono…mia figlia di 12 anni ha paura di uscire di casa perchè le fanno sempre commenti e la guardano tutti..che devo fare? ditemi voi..

  5. Caroline scrive:

    heheh state zitti odiate i neri odiate anche i cantanti perchè sono neri
    LiL Wayne – Chris Brown – Wiz Khalifa-Akon-Rihanna-Keri Hilson ……………. loro sono neri com me e io ne sono fiera hahahaha

Lascia un Commento